‘U cavigghiuni di Sicilia

Tempo fa il viddanu si recava in campagna a dorso di mulo o di giumenta, dopo, con grande traballare di sella,  arrivava a destinazione dopo un bel po’ di ore e, prima di spezzarsi la schiena a “lavurari la terra, arari e cogghiri stocchi o, meglio di meglio, metiri e cacciari ecc. “…

Leggi di più
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: