Europa mirabile

Viaggio nella vecchia Europa.

L’Europa, eh, sì, la cara vecchia Europa è davvero uno scrigno di tesori architettonici e monumentali, di bellezze artistiche e paesaggistiche di notevole spessore.

Basta visitare una delle innumerevoli città o capitali del Continente europeo o qualche località balneare o sito di particolare o modesta importanza

turistica ( magari declamati da chi vi ha già fatto una “capatina” e poi pubblicizzati con dovizia di particolari ) per rendersi conto e, anzi,

 prendere coscienza del cospicuo e incommensurabile valore del patrimonio storico e culturale della nostra “Casa comune”.

E spesso, si rimane senza fiato ripensando solo per un istante all’opera dei Grandi che ci hanno preceduto o alla caparbietà  di uomini e popoli che

hanno ricostruito dalle ceneri, dopo sanguinose guerre insensate, le loro strade, le dimore, i musei, i teatri, i mercati, gli opifici, la medesima

loro esistenza, edificando alla luce di un nuovo, splendido, sole.

Ovunque, è possibile rinvenire vestigia del passato, remoto o recente,  che, peraltro, ci appartiene e che dovremmo tutelare con zelo

ed abnegazione, avendo ben fisso nella nostra mente che l’apertura alla condivisione e alla reale fruizione di tale ricchezza fomenta la pacifica

convivenza tra le genti e la solida strutturazione della nostra Storia futura.

La pagina ” Europa mirabile… ” contiene un mio insignificante contributo visivo alla già richiamata straordinaria rilevanza  e variegata molteplicità

d’aspetto della nostra Europa.

Gioacchino Di Bella

L’uso del testo e/o delle immagini contenute su questo sito, sia per intero che parziale, senza previa autorizzazione è proibita.

Per ogni uso delle immagini e dei testi siete pregati di contattare anticipatamente.

Il contenuto di questa pagina e tutti i contenuti del sito https://gioacchinodibella.it ( testi, immagini ecc. ) sono di proprietà

intellettuale dell’autore e sono soggetti a ”Riproduzione Riservata”; ne è

quindi vietata, ai sensi della Legge 633/41, la riproduzione, anche parziale, senza esplicita autorizzazione scritta.