Pura vita

 

Pura vita

 

Questi anni sono lunghi cammini
che giungono nella città lontana,
dove aprire la porta della dimora
che offrì tepore e protezione
dai plumbei boati del cielo
dai tremendi temporali del Nord est
è come l’affollarsi delle anime di Babele
che rivendicano sogni sulla nave.

Questi anni sono tormento e pura vita
come messaggio trovato, intriso d’amore
e il cuore rivive in un ruggito di tonfi.
E allora sciogliersi in recondite sorgenti
come fa la lava nella terra oscura
ed emozionarsi come un bambino…
No, non mi vergogno delle lacrime,
perché sono vagiti nella notte buia.

E poi, come germoglio appena nato,
sono acqua, sale, vento e sole
mi disseto, riarso dalla sete,
alla rara fonte che dispensa verità
nelle nere stagioni delle carestie.
E le tue parole sono l’elisir
che lenisce e colma di linfa
le lunghe rughe delle tempie.

( Alla mia amata moglie Enza )

Udine, 1 giugno 2017
G.D.B.
©copyright Gioacchino Di Bella

 

Nota dell’autore, cioè io :

La poesia “Pura vita” ha conseguito dei singolari apprezzamenti in due diversi concorsi di poesia italiani ed internazionali nell’anno 2019.
Il componimento, che ho dedicato alla mia dolcissima consorte, reca il titolo ” Pura vita “ è stata scritta il 1 giugno 2017 a Udine.
L’aspetto curioso è quello che riguarda il consenso, del tutto inaspettato, attribuito alla poesia dalle giurie dei concorsi in cui essa è stata proposta e anche il breve lasso di tempo intercorso. Infatti, nella seconda metà di maggio, la poesia ha ricevuto il Premio Speciale della Giuria nella sezione A ( poesia singola a tema libero ) nell’ambito della seconda edizione del Concorso letterario internazionale ” Le occasioni ” 2019, indetto dall’Associazione “Mondo fluttuante ” di Sanremo ( IM ). Sembrava finita lì, ma, a distanza di circa un mese, il medesimo componimento ha conseguito un Attestato di merito nel decimo Concorso Nazionale ” Poesie d’amore “ organizzato dall’Associazione A.L.I ” Penna d’autore “ di Torino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: