Metti la testa nella rete – ( who – what – where – when – why )

UDA per la classe prima della Scuola secondaria di primo grado ( secondo esempio)

Secondo esempio di UDA per la classe prima della Scuola secondaria di primo grado (da contestualizzare)

UNITA’ DI APPRENDIMENTO ( 2da )

Metti la testa nella rete – (who – what – where – when – why)

FASE 1.
  Titolo/Denominazione    Metti la testa nella rete – (who – what – where – when – why)
  Anno scolastico    2019/2020
  Plesso    Istituto ( denominazione Istituto e città )
ClassePrima
  Discipline coinvolte e/o campi di esperienze  Italiano – Storia – Ed. Cittadinanza – Religione -Tecnica – Arte – Musica – Lingue straniere – Scienze Matematiche – Scienze Motorie  
Tempi di realizzazioneDicembre – Gennaio
  Compito di realtà  Realizzazione di cartelloni e/o di un volantino  (o, ancora, prodotto multimediale, quale, ad esempio, una presentazione Power Point ) allo scopo di sensibilizzare i coetanei su un uso responsabile del cellulare al fine di evitare conseguenze negative o comportamenti erronei o fuorvianti da condividere tra coetanei, sul sito web della scuola ecc.  
  

 

Fase 2.
 
Competenze chiaveCompetenze disciplinari 2
  IMPARARE AD IMPARARE   Italiano, – Lingue straniere, Musica, Scienze Motorie, Arte e Immagine  Sintetizza racconti, brani, articoli di quotidiano attraverso domande sul senso globale (CHI, CHE COSA, DOVE, QUANDO, PERCHE’)  Espone oralmente argomenti all’interno della classe e in contesti diversi. Elabora testi giornalistici sul tema  Esprime i sentimenti che suscita l’ascolto di brani musicali Esprime sentimenti di solidarietà nei giochi di squadra e nelle coreografie ginniche sul tema. Elabora creativamente produzioni personali e autentiche per esprimere sensazioni ed emozioni    
  COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA      Comunicazione efficace/capacità di relazione interpersonale/pensiero critico/pensiero creativo   Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti   Leggere e comprendere testi di vario tipo   Produrre testi per diversi scopi comunicativi   Espone oralmente all’insegnante e ai compagni gli argomenti affrontati    Individua gli elementi della comunicazione e valuta l’efficacia del messaggio sulla base dei diversi scopi   Ascolta e comprende testi di vario tipo, anche  trasmessi dai media, riferendone il significato ed esprimendo valutazioni e giudizi; utilizza il lessico specifico  
  COMPETENZE DI SCIENZA E TECNOLOGIA                Senso critico   • Utilizzare il proprio patrimonio di conoscenze per comprendere le problematiche scientifiche di attualità e per assumere comportamenti responsabili in relazione al proprio stile di vita, alla promozione della salute e all’uso delle risorse   • Riconosce alcune problematiche scientifiche di attualità e utilizza le conoscenze per assumere comportamenti responsabili (es. stili di vita) Utilizza adeguate risorse materiali, informative e organizzative per la progettazione e la realizzazione di semplici prodotti, anche di tipo digitale  
  COMPETENZA DIGITALE  Problem solving/ senso critico   Essere consapevole delle potenzialità, dei limiti e dei rischi nell’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione    Utilizza i mezzi di comunicazione  in modo consapevole e responsabile, rispettando le regole comuni definite e relative al contesto in cui si trova   Fa ipotesi su possibili conseguenze dell’utilizzo dei mezzi tecnologici   Conosce i rischi e le potenzialità della rete.   Utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento disciplinare.  
  SPIRITO DI INIZIATIVA E IMPRENDITORIALITA  Effettuare valutazioni rispetto alle informazioni, ai compiti, al proprio lavoro, al contesto; valutare alternative, prendere decisioni. Pianificare e organizzare il proprio lavoro; realizzare semplici progetti  
  COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE  Empatia/ Autocoscienza   Sviluppare modalità consapevoli di esercizio della convivenza civile, consapevolezza di sé, rispetto delle diversità, di confronto responsabile e di dialogo  Comprendere il significato delle regole per la convivenza sociale e rispettarle   Assume le conseguenze dei propri comportamenti, senza accampare giustificazioni dipendenti da fattori esterni  Assume comportamenti rispettosi di sé e degli altri Sa includere fra le sue amicizie persone con caratteristiche diverse. Rispetta le regole di convivenza quotidiana. Partecipa collaborando attivamente alla vita comunitaria. Interiorizza i contenuti dell’Art.3 della Costituzione.  
  COMPETENZA MATEMATICA     Ricerca dati significativi, li analizza, li interpreta, sviluppa ragionamenti sugli stessi, utilizzando consapevolmente rappresentazioni grafiche e strumenti di calcolo per ricavarne informazioni .e costruisce rappresentazioni(tabelle e grafici)  
Fase 2.0.
  Analisi del target/classe.   Effettuata a inizio anno scolastico attraverso la somministrazione di schede, di questionari specifici per la rilevazione degli stili di apprendimenti, degli interessi e motivazioni nei confronti delle fasi progettuali esposte.   emplificate.irivilegiando e seguono attività differenziatee nel laboratorio per le attività alternative visto che non effettuan
Fase 2.1. 
AbilitàConoscenzeDiscipline
  Sperimentare liberamente, anche con l’utilizzo del computer, diverse forme di scrittura, adattando il lessico, la struttura del testo, l’impaginazione, le scelte grafiche alla forma testuale scelta e integrando eventualmente il testo verbale con materiali multimediali. Comprendere il tema affrontato e le informazioni date   • Intervenire in una conversazione o in una discussione di classe con pertinenza e coerenza, rispettando tempi e turni di parola e fornendo un positivo contributo personale   • Formulare domande precise e pertinenti   • Argomentare la propria tesi sul tema affrontato   con dati pertinenti e motivazioni valide.   • Comprendere consegne e istruzioni per l’esecuzione di attività scolastiche   • Sintetizzare le problematiche emerse   • Realizzare testi per relazionare su esperienze scolastiche e argomenti di studio.   • Valutare criticamente fattori sociali e mode che influenzano alcuni comportamenti  Varietà lessicali in rapporto ad ambiti e contesti diversi: linguaggi specificiContesto, scopo, destinatario della comunicazioneGli elementi della comunicazione: emittente, destinatario, codice, canale, contesto e scopo della comunicazione  Lessico specifico per comprendere e descrivere esperienze legate all’uso dei cellulari  Significato di comportamento a rischio ed eventuali conseguenze  Fasi della produzione scritta: pianificazione, stesura, revisione    Italiano
  Leggere testi   ( narrativi descrittivi, espositivi) cogliendo l’argomento di cui si parla individuando le informazioni principali e le loro relazioni.   Produrre semplici testi giornalistici  Contesto, scopo, destinatari della comunicazione scritta  Conoscenza di una problematica giovanile attuale.Conoscenze delle agenzie educative di riferimento    Italiano – Lingue straniere
  Saper tollerare gli altri.   Saper accettare la diversità.   Individuare le regole che permettono il vivere in comune, spiegarne la funzione e rispettarle    Mettere in atto comportamenti di autocontrollo    Esprimere il proprio punto di vista, confrontandolo con i compagni   Osservare i fondamentali principi per la sicurezza e la prevenzione dei rischi in tutti i contesti di vita    Partecipare all’attività di gruppo confrontandosi con gli altri, valutando le varie soluzioni proposte, assumendo e portando a termine ruoli e compiti   Mettere in relazione l’esperienza comune in famiglia,a scuola, nella comunità di vita con alcuni articoli della Costituzione   Comprendere e spiegare in modo semplice il ruolo potenzialmente condizionante delle mode e la conseguente necessità di non essere un fruitore passivo e inconsapevole  Significato dei concetti di diritto, dovere, responsabilità, identità, libertà    Significato dei termini: regola, norma, patto, sanzione    Principi di sicurezza, di prevenzione dei rischi    Caratteristiche dell’informazione nella società contemporanea e mezzi di informazione   Elementi generali di comunicazione interpersonale verbale e non verbale  Cittadinanza e Costituzione
  Rappresentare sensazioni ed emozioni in modo creativo.   Produrre creativamente e in modo personale un logo che evidenzia il NO al bullismo    Utilizzare il linguaggio visivo per produrre varie tipologie di testi visivi (espressivi, narrativi, rappresentativi e comunicativi) e rielaborare in modo creativo le immagini con molteplici tecniche, materiali e strumenti (grafico-espressivi e multimediali).  Ideazione e progettazione di  elaborati ricercando soluzioni creative originali, ispirate anche dallo studio dell’arte e della comunicazione visivaScelta delle tecniche e i linguaggi più adeguati per realizzare prodotti visivi seguendo una precisa finalità operativa o comunicativa, anche integrando più codici e facendo riferimento ad altre discipline   Arte e immagine
  Leggere e interpretare grafici e tabelle.   Saper rappresentare informazioni su grafici e tabelle.   Riuscire ad organizzare la somministrazione e la raccolta dei questionari    Elaborare i dati raccolti con conteggio e foglio excel   Scegliere il grafico adeguato    Interpretare i risultati  Fasi di un’indagine statistica,  identificare il campo di indagine, formulare un questionario, raccogliere dati, organizzarli in grafici)    Lettura di grafici e tabelle.   Le percentuali.    Conoscenza dei diversi tipi di rappresentazione dei grafici (aerogramma, istogramma…)    Matematica
  Distinguere le diverse onde elettromagnetiche in base alle loro caratteristiche e applicazioni   Individuare i diversi effetti delle onde elettromagnetiche    Individuare i principali danni sulla salute dell’uomo causati dalle onde elettromagnetiche emesse dai telefoni cellulari    Individuare le buone abitudini da adottare per limitare i danni del cellulare    Acquisire un comportamento consapevole per un utilizzo responsabile del cellulare   Acquisire la conoscenza dei sistemi di comunicazione e in particolare della telefonia  Le onde elettromagnetiche: raggi infrarossi, ultravioletti, luce visibile, radiofrequenze    Le onde elettromagnetiche nell’uso del cellulare    I danni sulla salute dell’uomo causati dalle onde elettromagnetiche emesse dai telefoni cellulari   Le buone abitudini per limitare i danni del cellulare   Il funzionamento della telefonia fissa e mobile    Scienze e tecnologia
  Utilizzare le più comuni tecnologie: word, power point, internet, semplici strumentazioni di video produzioneUtilizzare il PC, alcune periferiche e programmi applicativi  Conoscere i principali software applicativi utili per lo studio, con particolare riferimento a videoscrittura,presentazioni in Power Point e foglio excel per l’indagine statisticaConoscenza dei programmi per la realizzazione di filmati .    Competenze digitali
  Collegare nuove informazioni a quelle già possedute Correlare conoscenze di diverse aree costruendo semplici collegamenti e quadri di sintesiOrganizzare le informazioni per riferirle ed eventualmente per la redazione di relazioni, semplici presentazioni,utilizzando anche strumenti tecnologiciContestualizzare le informazioni provenienti da diverse fonti e da diverse aree disciplinari alla propria esperienza Utilizzare le informazioni nella pratica quotidiana e nella soluzione di semplici problemi di esperienza o relativi allo studio  Metodologie e strumenti di organizzazione delle informazioni: sintesi,scalette, grafici, tabelle, diagrammi, mappe concettuali Strategie di autoregolazione e di organizzazione del tempo, delle priorità, delle risorse  Imparare ad imparare
Fase 3 – Progettazione delle fasi dell’UdA
  Fasi di lavoro: tempi         I fase 3 settimane    Compiti reali Autentici   Realizzazione di cartelloni e/o di un volantino  ( o, ancora, prodotto multimediale, quale, ad esempio, una presentazione Power Point ) allo scopo di sensibilizzare i coetanei su un uso responsabile del cellulare al fine di evitare conseguenze negative o comportamenti erronei o fuorvianti da condividere tra coetanei, sul sito web della scuola ecc.    Metodologia e Strategie didattiche  Organizzazione del lavoro  Strumenti e ambiente
                              I fase 3 settimane  Presentazione dell’UDA e del compito di realtà.   Introduzione all’argomento.   Somministrazione di un questionario per valutare le preconoscenze e le motivazioni individuali in riferimento al progetto di lavoro.    Indagine sugli usi del cellulare e di Internet da parte di alunni e genitori e realizzazione di un Power Point per la visualizzazione dei dati emersi (Matematica )   I rischi e i pericoli derivanti dall’uso dei cellulari e di internet (Scienze  e Scienze Motorie )   Ricerca di informazioni inerenti la storia e le principali caratteristiche del telefono e del cellulari ( Tecnologia )   Raccolta di eventuali spunti ideativi, e classificazione dei dati iniziali.   Rilevare caratteristiche, analogie e differenze tra vari tipi di linguaggio e tra comunicazione reale e comunicazione virtuale/simbolica (Italiano e Religione )   Analisi delle preconoscenze degli alunni .   Ascolto di eventuali racconti personali.   Classificazione dei dati raccolti ( Matematica e Tecnica )    Brainstorming   Cooperative- learning   Tutoring   Circle time   Cassetta  del disagio   Metodo induttivo/deduttivo Analogico   Giochi di comunicazione   Discussioni guidate   Procedure di Apprendimento   Problem posing   Interpretazione.   Interazione.   Elaborazione.   Realizzazione.   Riflessione per l’autocorrezione  L’insegnante organizza l’attività:
-Lezione frontale;
  -Lavoro di ricerca di gruppo   -Attività di laboratorio   – Studio individuale


   
  Strumenti/ materiali:   Libri di testo   Formulario   Software   Computer   Cartelloni    Schede di comprensione   Libri    Conversazioni guidate   Confronto di opinioni   Giochi di gruppo     Ambiente:   Aula   Spazi esterni alla scuola            
                          II fase 3 settimane  Consegna agli studenti e avvio dei lavori di gruppo:   Divisione dei gruppi e dei ruoli specifici   Presentazione del format visivo e delle finalità educative in esso esplicitate.   Realizzazione di un logo del progetto riportante il sottotitolo in lingua inglese (who – what – where – when – why) ( Lingue straniere, Tecnica ed Arte )   Eventuale scelta del testo e format  ( Italiano)   Ricerca  del significato dei termini stranieri di uso quotidiano nel campo  delle comunicazioni con i telefoni cellulari e realizzazione di un mini glossario in lingua italiana e straniera ( Italiano – Lingue straniere )     Ricerca di informazioni e immagini (dal web e dai materiali cartacei offerti dai docenti)   Studio e simulazione delle anomalie fisico – scheletriche o posturali  dovuto ad eccessivo uso improprio dei dispositivi portatili,  anche mediante giochi di simulazione tra gruppi simbolici di possibili interlocutori (Scienze Motorie )   Scelta dei materiali per la realizzazione della cartellonistica ecc.  ( Arte )   Sintesi  ed elaborazione delle informazioni raccolte sui possibili vantaggi e svantaggi nell’uso del cellulare e produzione di materiale informativo    ( Italiano)   Creazione del testo, selezione delle immagini,  stesura e revisione del testo (Italiano, Arte,  Matematica )   Prodotto  finale (volantino/ cartellone o presentazione Power Point ) ( Tecnica e Italiano )  
          III fase 1 settimana  Pubblicazione sul sito della scuola di riferimento eventuale diffusione del materiale sul web o  invito al dibattito con i genitori   Presentazione alle classi dei lavori prodotti (Interdisciplinare )     Valutazione del prodotto.   Autovalutazione degli studenti.
Fase 4 – La valutazione dell’UdA – tab. A
Fase di lavoroIndicatori Elenco di indicatori riferiti agli obiettivi/competenze Organizzazione: chi valutaStrumenti
Valutazione di processo    inizialebaseintermedioavanzato I docenti coinvolti nella realizzazione dell’UdA    Osservazioni sistematiche e griglie di valutazione.      
Autonomia    
Relazione    
Partecipazione    
Responsabilità    
Fase 5 – Valutazione di prodotto  – tab. B
Fase finaleCompito di realtà: singolo studente   gruppi di lavoroChi valuta?   DOCENTI : Italiano – Storia –Ed. Cittadinanza – Ed. Fisica – Tecnica – Arte – Musica – Scienze matematiche – Lingue straniere, Scienze Motorie   ALUNNI Autovalutazione della propria performance; gradimento delle attività  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti